STOP TTIP, VERSO UNA MOBILITAZIONE NAZIONALE: ASSEMBLEE MACROREGIONALI 27/02 A TORINO, PADOVA, ROMA E BARI

STOP TTIP, VERSO UNA MOBILITAZIONE NAZIONALE: ASSEMBLEE MACROREGIONALI 27/02 A TORINO, PADOVA, ROMA E BARI

Car* tutt*,

come sapete è quasi un anno che riflettiamo insieme sulla possibilità di organizzare un grande appuntamento nazionale Stop TTIP, avendo in mente le belle immagini di Berlino che hanno parlato all’Europa della possibilità di riprendere in mano le redini dell’economia e delle politica e di deragliare i piani della Commissione su TTIP, CETA e TISA.
L’altroieri, come gruppo di coordinamento nazionale, abbiamo fatto una riunione a Roma per pianificare le attività di resistenza al TTIP in questo 2016 che è decisivo per la sua approvazione o la sua definitiva archiviazione.
Corriamo il serio rischio che, per evitare di rimandare tutto a dopo le elezioni americane, la Commissione Ue e il ministero del Commercio Usa approvino in fretta una cornice vuota che affermi il TTIP come spazio transatlantico di decisione di regole e commerci, e rimandi i dettagli importanti a tecnici, le cui attività saranno ancora più segrete di quelle dei negoziati attuali.
Dal 22 febbraio la Commissione Ue e il ministero del commercio Usa si incontreranno ancora a Bruxelles, ma anche i movimenti si incontreranno per concordare le attività del 2016.
Noi vorremmo arrivare a Bruxelles proponendo Roma come sede per una mobilitazione europea, il 16 aprile, contro TTIP, CETA e TISA.
Che ne dite? le difficoltà sono enormi, e solo a pensarlo viene a noi tutti paura, ma se non siamo pronti a rischiare, a osare, a batterci, allora che senso ha dedicare tutto questo tempo, intelligenze, energia, a un obiettivo tanto ambizioso?
Stiamo cercando alleanze, compagni di strada, forze che si uniscano a noi in questa grande impresa. Ci stiamo lavorando e proponiamo a voi di lavorarci insieme.
Vi chiediamo:
di organizzare insieme quattro assemblee macroregionali a TORINO, PADOVA, ROMA e BARI dove arrivare con idee precise su
alleanze, perché tutte le associazioni e le realtà che aderiscono ai comitati – nazionale e locale – partecipino alle assemblee, diano il loro contributo e lo dicano, annunciando come e in quanti potranno partecipare
risorse, per cominciare insieme una raccolta fondi nazionale pubblica e trasparente che ci aiuti nell’organizzare trasporti, materiali, comunicazione, una segreteria leggera ma efficiente
strumenti, perché dobbiamo sincronizzare tutti i blog, i twitter, gli incontri, i siti, e rinforzare il gruppo di comunicazione nazionale che da solo non ce la può fare in queste condizioni
– energia, motivazione e ottimismo, perché questa è una campagna fatta di persone, ancor prima che di competenze, sigle e idee, e la nostra umanità è la migliore risposta che sappiamo dare al loro cinismo.
Ci state? Spero davvero di si, e con convinzione. Noi del gruppo nazionale ci divideremo tra le macroregionali per facilitarle e soostenere la discussione.
Vi chiediamo di:
– Scrivere ad stopttipitalia@gmail.com con me in copia dubbi, perplessità, ma soprattutto idee e disponibilità.
– Vi chiameremo a partire dalla prossima settimana per capire insieme come organizzare la logistica di questi quattro incontri
– fate girare tra tutti i comitati, le vostre organizzazioni e le reti che conoscete, vi sono vicine e che aderiscono alla campagna, l’invito alle macroregionali e alla mobilitazione
—————————————————
Monica Di Sisto – Vice presidente
[FairWatch] Commercio Equo, Sostenibilità, Comunicazione

Aggiornamenti su www.comune-info.net
Seguici anche su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Fairwatch/445018358851242

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>