Renzi non discute con la piazza….la fa picchiare!

A Roma, 600 operai dell’Acciaieria di Terni (Ast), in piazza per manifestare contro  il piano industriale della ThyssenKrupp sono stati caricati e picchiati dalle ” forze dell ordine”.

Vorremo fare notare che questo accade dopo la manifestazione immensa di sabato scorso nella stessa cittá.

Avremmo voluto parlare di politica e di lavoro scomparso, delle posizioni di un sindacato la CGIL che sabato scorso a Roma, per paura di suicidarsi é stato obbligato a concedere la piazza ai suoi lavoratori; avremmo voluto scrivere delle mosse  che negli ultimi decenni  hanno ridotto i Sindacati Confederali ad una struttura burocratica  che vede il susseguirsi alla loro  direzione di personaggi di pochissimo valore e di grandissima ambizione personale.

Invece no! Siamo obbligati a ricordare le parole del nostro cicisbeo fiorentino che afferma: “io non discuto con i sindacati”

Nelle parole di un essere fisicamente ripugnante che ci ricorda il compagno di scuola stronzetto e leccaculo si nasconde il suo stesso passato: quello del democristiano dalla faccia stolida destinato al successo ……. e  che,  se non ci svegliamo da questo sonno trentennale ci prenderá tutti a calci nei denti.

 

 

we enemy… we never surrender…

 

 

 

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>