Heil Europe!

Glorificare il Nazismo é un crimine che va condannato? Non per l’Europa, ancor meno per gli USA
Glorification of Nazism must be condemned? Not for Europe, even less for the US
Il 19 Novembre é stata votata alle Nazioni Unite una risoluzione che condanna la glorificazione del Nazismo, e di altre pratiche che contribuiscono ad alimentare forme contemporanee di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e intolleranza.
USA, Canada e Ucraina votano CONTRO.
L’Europa, nessun paese escluso, si ASTIENE.
Il resto del mondo, 126 Paesi, é FAVOREVOLE.
La Germania non si é sentita in dovere di condannare la glorificazione del Nazismo.
Tutto questo succede mentre l’ondata di rifugiati, organizzata a tavolino dalla Turchia e i suoi alleati, si riversa sull’Europa e accende le proteste dell’ultra destra neo nazista, che incedia i centri di accoglienza e assalta i migranti.

nazi bimbi
Non c’é dubbio che l’attivitá dei gruppi Neo-Nazi in Europa sia in crescita ovunque, con epicentri in Svezia, Germania, ma anche Grecia e Italia, come rileva un articolo apparso mesi fa su Newsweek.
Tutto questo non preoccupa affatto i governanti europei, che si rifiutano di condannare il neo-nazismo per salvaguardare l’Ucraina, la loro abortita creatura, che non solo glorifica il nazismo, ma ha fatto del nazismo un cavallo di battaglia politico, ideologico e culturale.
Heil Europe allora!

01europ-ungheria-
On November 19 a resolution calling for a condemnation of the glorification of Nazism, Neo-Nazism and other practices fuelling racial discrimination, xenophobia and intolerance, has been voted by the UN General Assembly.
US, Canada and Ucraine voted AGAINST
All European countries ABSTAINED
The rest of the world, 126 countries, APPROVED.
Germany did not feel compelled to condemn the glorification of Nazism.
All this happen while Europe is confronted with the wave of refugees, a population movement planned and executed by Turkey and its allies, and Neo-Nazi groups all over the continent assault migrants or arson their shelters.
Nazi groups are rising all over Europe, with epicenters in Sweden and Germany, but also Greece and Italy, as reported months ago by a Newsweek article.
All this doesn’t seem to worry European Leaders, more anxious to support their aborted creature, Ukraine, where Nazism is not only glorified but is now an accepted cultural, political and ideological component of the society.
So, Heil Europe!

forzanuova

 

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>