Domenica maledetta domenica….

[youtube=http://youtu.be/iu-wDrZ-bsM]

Domenica 16 giugno 2013 primo pomeriggio  e prima afa di una tarda primavera ormai giunta alla fine.  Davanti allo schermo di un compiuter e non di una tv come nel 2001 aspetto nuove notizie da Istambul.

Come quel pomeriggio di 12 anni fa a Milano.

Era il 21 luglio 2001 quando appena tornato da Ginevra dove ero stato per lavoro rientrato in casa accesi la televisone. Davano in tv la diretta della manifestazione di Genova, quella del G8 ricordate?

Dovevo esserci anch’io a Genova ma per i motivi precedenti non c’ero. Dopo i gravi fatti del giorno prima culminati con la morte di Carlo Giuliani trovai strano e inedito vedere quella manifestazione in diretta sulla RAI.

[youtube=http://youtu.be/FMhLRMOugw8]

Trovai ancora più strano e insopportabile le immagini delle cariche della polizia in diretta e io dietro allo schermo a mangiarmi il fegato. Le cariche premeditate delle forze dell’ordine nelle strade e nelle piazze su migliaia di donne uomini di ogni età erano sotto gli occhi di tutti. Poi la macelleria della scuola Diaz, Bolzaneto e tutto il resto. La diretta diceva a tutti che in Italia dimostrare le proprie idee non era più possibile, diceva che un modello nuovo era stato deciso, che uno Stato nuovo era nato, diceva che una nuova “Democrazia” era entrata in vigore.

Mi sembra che il modello sia diventato unico.

Dodici anni dopo sono arrivate le condanne della Magistratura. Cosa pensare?

Dopo le rivolte delle piazze in tutto il mondo di fatto i risultati per i dimostranti e le democrazie sono negativi.

Rimangono i morti i feriti i torturati gli arrestati ed i condannati.

RIMANGONO SEMPRE DONNE E UOMINI CHE NON POSSONO NON ESPRIMERE LE LORO IDEE.

[youtube=http://youtu.be/WOYi01ztH2o]

CHE NON VOGLIONO DIVENTARE I MARTIRI DELLA MODERNITA’ SEMPLICEMENTE PERCHE’ E’ UN LORO DIRITTO VIVERE SENZA AUTORITARISMI RELIGIOSI O LAICI CHE SIANO.

NON POSSIAMO URLARE  SOLO BASTA! NON DOBBIAMO SOLO INDIGNARCI! NON POSSIAMO ESSERCI SOLO VIRTUALMENTE ! LA DEMOCRAZIA NON E’ UN CLICK !!!!

Ribelliamoci ancora una volta perché comunque sia ribellarsi è la nostra sola possibilità!

Circondiamo i poliziotti che presidiano il centro di Istanbul, circondiamo i loro ministri, circondiamoli ora….. se non ancora fisicamente  almeno virtualmente con l’informazione .

MAI PIU’ INVISIBILI E DISORGANIZZATI !!!

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>