….C come cibo: Nel mirino degli Stati Uniti, ma anche di tante corporation Ue, ci sono gli standard dei prodotti alimentari…..

Finalmente leggo su LaRepubblica di oggi 12 aprile un intervento critico di Carlo Petrini che ci invita tutti a ragionare sul TTIP e le sue conseguenze in caso di approvazione.

C.Petrini

C come cibo: Nel mirino degli Stati Uniti, ma anche di tante corporation Ue, ci sono gli standard dei prodotti alimentari, presentati non come una difesa del diritto alla salute per tutti noi, ma come un’indebito ostacolo al commercio. Qualità, residui chimici, impatto sulla salute, sicurezza. Un reticolo di regole che impedisce, al momento, agli Stati Uniti di riversarci in casa tonnellate di farine e alimenti avvelenati e malsani, e costringe anche le nostre imprese ad essere più scrupolose di quanto vorrebbero…..

petrini carlo b

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>