Beppe Rebel: Per non dimenticare lo scempio fatto a GAZA

Sono passate poche settimane da un massacro

Sappiamo che il tempo é il grande consolatore delle coscienze ma per evitare  facili amnesie invitiamo a rammentare l’ennesimo massacro di donne, bambini, uomini a Gaza.

Ricordiamo che la ricostruzione delle strutture sanitarie, idriche, scolastiche, abitative richiederá 2 decenni.

Facciamo altresí notare che il governo Israeliano é colpevole di crimini di guerra ma non ha ricevuto nessuna condanna ufficiale da parte dell’inutile congrega che risponde al nome di Organizzazione delle Nazioni Unite.

Per questi motivi pubblichiamo con piacere la voce di un gruppo Rap militante.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>